Oratorio Don Bosco

I battenti della parrocchia sono aperti alle molteplici attività che la animano tutti i giorni della settimana.

Al lunedì le donne cuciono, al mercoledì e venerdì gli uomini tagliano…al lunedì l’oratorio si trasforma in una fabbrica cinese: venti donne circa, dai 50 ai 90 (auguri!), armate di pazienza, abilità, ago, filo, ferro e uncinetto danno forma alla loro creatività stando insieme in pace, nel pomeriggio a loro dedicato. Così, tra un caffè, quattro chiacchiere, due pasticcini e, perché no, qualche battibecco…è subito sera! Chissà perché questi lunedì corrono così veloci da quasi dieci anni… forse perché stare insieme ci fa stare bene.

Poi ci sono loro, “i magnifici quattro”, artisti del legno: si incontrano due volte alla settimana e, con un pezzo di legno in mano, fanno nascere cuori, cornici, candele, angeli e… di tutto e di più. Una bottiglia di vino, una torta, una risata e, per musica, il suono del trapano, dell’avvitatore, della levigatrice.

Si uniscono, poi, intenti e soldi, indirizzati alle tasche di chi ne ha pochi. Appuntamento per tutti saranno l’ultima domenica di novembre e tutte le domeniche di dicembre sino a Natale, nella piazzetta antistante il comune, dove verranno esposti e venduti tutti i nostri manufatti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I ragazzi di Gomel

Anche quest'anno sette ragazzi bielorussi e l' accompagnatrice sono ospiti dell'associazione Il Pellicano a Traversetolo.
E' per loro un' occasione per disintossicarsi dai veleni di Chernobyl . Vivono infatti a pochi km dalla centrale nucleare, in un istituto (quasi tutti) poiché abbandonati dalla famiglia.

Trascorrono un mese qui, vengono visitati e curati, oltre a vivere giornate di divertimento, sport e amorevole amicizia. Quest'anno sono stati ospitati in oratorio (grazie infinite al don per la disponibilità!) ed hanno avuto modo di trascorrere ore di amicizia anche con diversi dei nostri ragazzi del catechismo. Infatti durante l'anno gruppi del catechismo hanno ascoltato Alice e Laura parlare delle esperienze degli anni scorsi con i ragazzi bielorussi e con generosità hanno raccolto l'invito a rendersi utili facendo biscotti poi venduti al mercato o più semplicemente dando l'adesione a frequentarli / giocare a calcio / mangiare insieme, fare amicizia in questo mese di luglio. E' stato bellissimo vederli insieme ed utile esperienza per tutti. 

Rodolfo Fantini

Close

Il 15 agosto 1979 moriva a Bologna il Prof. Rodolfo Fantini. Nato a Montechiarugolo il 9 giugno 1893 da Luigi e Tonelli Maria, visse la sua giovinezza in Traversetolo per poi stabilirsi, dopo la laurea in lettere, a Bologna dove ha svolto l’attività di insegnante e ricercatore.Particolarmente legato a Traversetolo ed in particolare a Don Varesi, ha dedicato al nostro paese numerosissimi saggi storici. Pur vivendo a Bologna, appena gli era possibile, raggiungeva il paese...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Incontro del Gruppo “Con gioia alla sorgente ”
18 novembre, sabato, ore 15.30 Leggi

Attardarsi in luoghi di riposo genera malintesi
18 novembre 2017, sabato, ore 21:00 Leggi

Appuntamenti Associazioni, Movimenti, Parrocchie... : Serata giovanissimi di Azione Cattolica
18 novembre 2017, sabato ore: 19:30 Leggi

Appuntamenti Associazioni, Movimenti, Parrocchie... : Letture bibliche dei "Viandanti"
18 novembre 2017, sabato ore: 09:00 Leggi

Agenda del Vescovo : Inaugurazione dell’anno accademico
18 novembre 2017, sabato ore: Leggi