« Non doveva essere sciolta da questo legame in giorno di sabato?»

Attribuito a Eusebio di Alessandria (fine del V secolo) - Discorsi sulla domenica, 16, 1-2; PG 86, 416-421

ottobre 25 , 2021
Sono sette i giorni nella settimana: Dio ce ne ha dati sei per lavorare, e ce ne ha dato uno per pregare, riposare e liberarci dai nostri peccati: quindi, se abbiamo commesso colpe durante questi sei giorni, le possiamo riparare la domenica e riconciliarci con Dio. Di buon mattino, dunque, recati in chiesa, avvicinati al Signore per confessargli i tuoi peccati, portagli la tua preghiera e il pentimento di un cuore contrito. Sii presente durante tutta la santa e divina liturgia, porta a termine la tua preghiera, non uscire prima del congedo dell'assemblea. Contempla il tuo Signore, mentre viene spezzato e distribuito pur senza essere distrutto. E se la tua coscienza è pura, avvicinati e comunica al corpo e al sangue del Signore. (...) Questo è il giorno che ti viene offerto per la preghiera e il riposo. “Questo è il giorno fatto dal Signore, rallegriamoci ed esultiamo in esso” (Sal 118, 24). E a colui che risuscitò in questo giorno, tributiamo gloria col Padre e lo Spirito Santo, ora e sempre, nei secoli dei secoli.     

San Martino in Traversetolo

Close

La chiesa parrocchiale di Traversetolo, dedicata a san Martino vescovo di Tour, è edificata nella parte alta del centro abitato, su di un terrapieno sostenuto per tre lati da un muro di contenimento. Scarse sono le notizie riguardanti l’originario tempio che una testimonianza conservata nell’archivio parrocchiale farebbe risalire all’VIII secolo . La località Traversitulo compare nella documentazione medievale...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Colletta Alimentare
26 novembre, sabato Leggi

Gruppo Manodopera
27 novembre, domenica Leggi

Harvey
03 dicembre 2022, sabato, ore 21:00 Leggi