« Padre, ... ti rendo lode »

Sant'Agostino (354-430), vescovo d'Ippona (Africa del Nord) e dottore della Chiesa - Discorso 34 sull'Antico Testamento, 1,6: CCL 41, 423-426. (Nuova Biblioteca Agostiniana)

luglio 14 , 2021
Siamo stati esortati a cantare al Signore un cantico nuovo (Sal 149,1). L'uomo nuovo conosce il cantico nuovo. Il cantico è un fatto d'allegrezza e, se consideriamo la cosa con maggior diligenza, è un fatto d'amore, sicché chi sa amare la vita nuova sa cantare il cantico nuovo. Occorre quindi che ci si precisi quale sia la nuova vita a motivo del cantico nuovo. Rientrano infatti nell'unico regno tutte queste cose: l'uomo nuovo, il cantico nuovo, il testamento nuovo, per cui l'uomo nuovo e canta il cantico nuovo e appartiene al Testamento nuovo. (...) Eccomi - dici - io sto cantando. Stai cantando, è vero, stai cantando: lo ascolto. Ma che la tua vita non proferisca testimonianza contrastante con la tua lingua. Cantate con le voci, cantate con i cuori; cantate con le labbra, cantate con i costumi. « Cantate al Signore un cantico nuovo ». Volete sapere cosa occorra cantare di colui che amate? Vuoi conoscere le sue lodi per cantarle. « La sua lode nella Chiesa dei santi » (Sal 149,1). La lode da cantare è lo stesso cantore. Volete innalzare lodi a Dio? Siate voi la lode che volete proferire; e sarete sua lode se vivrete bene.     

Assistenza Pubblica Croce Azzurra

Close

La Croce Azzurra è un’Associazione di Pronto Intervento profondamente legata al tessuto sociale e cristiano di Traversetolo. La sua origine, nell’ormai lontano 1968, la si deve infatti a Monsignor Affolti, all’epoca Parroco di Traversetolo, il quale, desideroso di offrire al paese un così prezioso supporto, suggerì alla Signora Rina Tonelli di donare un’autoambulanza per il pronto soccorso ai suoi compaesani.Costituito un Comitato...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni