« Perché questa generazione chiede un segno? »

San [Padre] Pio da Pietrelcina (1887-1968), cappuccino - CE,57; Ep 3,400s

febbraio 15 , 2021
L’atto di fede più bello è quello che sgorga sulle tue labbra, mentre sei in piena oscurità, in mezzo ai sacrifici, alle sofferenze, al supremo sforzo di una ferma volontà di fare il bene. Come il fulmine, un tale atto di fede squarcia le tenebre della tua anima; in mezzo ai lampi del temporale, ti eleva e ti conduce a Dio. La fede viva, la certezza incrollabile e l’adesione incondizionata alla volontà del Signore, ecco la luce che rischiara i passi del popolo di Dio nel deserto. Questa stessa luce risplende in ogni istante, negli spiriti graditi al Padre. Questa luce ha anche guidato i magi e li ha condotti ad adorare il Messia appena nato. Questa è la stella profetizzata da Balaam (Num 24,17), la fiaccola che guida i passi di ogni uomo che cerca Dio. Ora questa luce, questa stella, questa fiaccola, sono anche ciò che illumina la tua anima, ciò che guida i tuoi passi per impedirti di inciampare, che fortifica il tuo spirito nell’amore di Dio. Non lo vedi, non lo capisci, ma questo non è necessario. Vedrai solo le tenebre, non però quelle dei figli di perdizione bensì piuttosto quelle che avvolgono il Sole eterno. Ritieni certo che questo Sole risplende nella tua anima: il profeta del Signore ha cantato a proposito di lui: “Alla tua luce vediamo la luce” (Sal 36,10).     

Comunità in cammino

Close

Hai perso un numero del giornalino parrocchiale? Vuoi rileggere un articolo? Tutti le uscite disponibili per il download!

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi