« Questa voce noi l'abbiamo udita scendere dal cielo mentre eravamo con lui sul santo monte » (2Pt 1,18)

Sant'Agostino (354-430), vescovo d'Ippona (Africa del Nord) e dottore della Chiesa - Discorsi, 78, 2-6; PL 38, 490-493

agosto 06 , 2017
« È bello per noi, o Signore stare qui ». Pietro era infastidito dalla folla, aveva trovato la solitudine sul monte; lì aveva Cristo come cibo dell'anima. Perché avrebbe dovuto scendere per tornare alle fatiche e ai dolori mentre lassù era pieno di sentimenti di santo amore verso Dio e che gl'ispiravano perciò una santa condotta? Voleva star bene, perciò aggiunse: « Se vuoi, lascia che prepariamo qui tre tende: una per te, una per Mosè e una per Elia »... Pietro cercava tre tende; la risposta venuta dal cielo mostrò invece che noi ne abbiamo una sola... Cristo è la Parola di Dio, Parola di Dio nella Legge, Parola di Dio nei Profeti... Mentre la nube li avvolgeva tutti e in certo qual modo facendo per essi una sola tenda, si fece sentire anche una voce... Veniva esaltato Colui del quale si gloriavano la Legge e i Profeti. « Questo è il Figlio mio prediletto - è detto - nel quale mi sono compiaciuto. Ascoltatelo! ». Poiché lo avete udito attraverso i Profeti e attraverso la Legge. E quando non lo avete udito? A quelle parole i discepoli caddero bocconi a terra... Il fatto che i discepoli caddero bocconi a terra significa simbolicamente che moriremo... Il fatto invece che il Signore li fece rialzare, simboleggiava la risurrezione. Dopo la risurrezione a che ti serve la Legge? A che ti serve la profezia? Ecco perché scompaiono Elia e Mosè. Ti rimane: « In principio era il Verbo e il Verbo era con Dio e il Verbo era Dio » (Gv 1,1). Ti resta che  « Dio sia tutto in tutti » (1 Cor 15,28)... Scendi, Pietro; desideravi riposare sul monte... Ora invece il Signore stesso ti dice: « Discendi ad affaticarti sulla terra, a servire sulla terra, ad essere disprezzato, ad essere crocifisso sulla terra ». È discesa la vita per essere uccisa, è disceso il pane per sentire la fame, è discesa la via, perché sentisse la stanchezza nel cammino, è discesa la sorgente per aver sete, e tu rifiuti di soffrire? Non cercare i tuoi propri interessi. Devi avere la carità, predicare la verità; allora giungerai all'eternità, ove troverai la tranquillità.    

\"Sono io, non temete\"...

Close

– Signore quanto alte sono le onde, quanto oscura è la notte! Non vorresti illuminarla per me che veglio solitaria? – Tieni saldamente il timone, abbi fiducia e conserva la calma. La tua barca è preziosa ai miei occhi, voglio condurla a buon porto. Tieni continuamente gli occhi fissi alla bussola. Essa aiuta a giungere alla meta attraverso notti e tempeste. L'ago della bussola pur oscillando resta fermo. Ti mostrerà la rotta...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Messa a Santa Maria del Piano
21 settembre 2019, sabato ore: 08:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Come sigillo sul cuore
21 settembre 2019, sabato ore: 17:00 Leggi

Porte aperte
22 settembre, domenica, dalle ore 10.00 Leggi

Incontro di preghiera del gruppo mariano "il chicco"
22 settembre, domenica, ore 15.30 Leggi

Agenda del Vescovo : Incontro con i cresimandi
22 settembre 2019, domenica ore: 16:00 Leggi