« Se non vedete segni e prodigi, voi non credete »

Imitazione di Cristo, trattato spirituale del XV secolo - IV, 18

marzo 23 , 2020
"Colui che pretende di conoscere la maestà di Dio, sarà schiacciato dalla grandezza di lui" (Pr 25,27 Vulg.). Dio può fare cose più grandi di quanto l'uomo possa capire (...); da te si esigono fede e schiettezza di vita, non una conoscenza universale. Tu, che non riesci a conoscere e a comprendere ciò che sta più in basso di te, come potresti capire ciò che sta sopra di te? Sottomettiti a Dio, sottometti la ragione alla fede, e ti sarà data la luce necessaria. Taluni subiscono forti tentazioni circa la fede e il santo Sacramento; può essere un suggerimento del nemico. Non soffermarti sui dubbi che il demonio t'ispira, non discutere con i pensieri che ti suggerisce. Credi, invece alla parola di Dio; affidati ai santi e ai profeti, e fuggirà da te l'infame nemico. Che il servo di Dio sopporti tali cose, è spesso utile assai. Il diavolo non sottopone alle tentazioni quelli che non hanno fede, né i peccatori, che ha già sicuramente in sua mano; egli tenta, invece, tormenta, in vario modo, le persone credenti e devote. Procedi, dunque, con schietta e ferma fede; accostati a Lui con umile venerazione. Rimetti tranquillamente a Dio, che tutto può, quanto non riesci a comprendere: Iddio non ti inganna; mentre si inganna colui che confida troppo in se stesso. Dio cammina accanto ai semplici, si rivela agli umili, "La tua parola nel rivelarsi illumina, dona saggezza ai semplici" (Sal 119,130), apre la mente ai puri di cuore; e ritira la grazia ai curiosi e ai superbi. La ragione umana è debole e può sbagliare, mentre la fede vera non può ingannarsi. Ogni ragionamento, ogni nostra ricerca deve andare dietro alla fede; non precederla, né combatterla.    

San Michele Arcangelo in Sivizzano

Close

Le notizie attorno alla chiesa di Sivizzano sono scarsissime, tuttavia la sua dedicazione a San Michele, santo sovente ricordato nelle prime consacrazioni longobarde, indurrebbe a supporre un’epoca di origine molto antica. Della sua presenza però si viene a conoscenza solamente attraverso le decime del 1230. Nel Capitulum Decimarum, all’interno del pievato di san Martino di Traversetolo, si trascrive Capelle de Sivizzano. Stranamente, nel...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Madonna della Neve
05 agosto, mercoledì, ore 20.00 Leggi

Pellegrinaggio del presbiterio
07 agosto, venerdì, ore 09.45 Leggi

Messa Festiva - San Fermo
09 agosto, domenica, ore 10.00 Leggi

San Lorenzo
10 agosto, lunedì, ore 20.00 Leggi

Solennità dell'assunzione della B.V. Maria
15 agosto, sabato, ore 11.00 Leggi