« Siate pronti, con le lucerne accese »

San Massimiliano Kolbe (1894-1941), francescano, martire - Conferenza del 13/2/1941

ottobre 22 , 2019
Cosa occorre fare per vincere la debolezza dell'anima? Ci sono due mezzi: la preghiera e il distacco da sé. Il Signore Gesù ci raccomanda di vegliare. Occorre vegliare se vogliamo che il nostro cuore sia puro, ma occorre vegliare nella pace perché il nostro cuore venga toccato. Infatti può venire toccato da cose buone o da cose cattive, interiormente o esteriormente. Dunque, occorre vegliare bene.       Di solito, l'ispirazione di Dio è una grazia discreta: non bisogna respingerla (...); se il nostro cuore non è attento, la grazia si ritira. L'ispirazione divina è molto precisa; come lo scrittore dirige la penna, così la grazia di Dio dirige l'anima. Quindi, cerchiamo di raggiungere un più grande raccoglimento interiore.       Il Signore vuole che abbiamo il desiderio di amarlo. L'anima che resta vigilante si accorge che cade e che, da sola, non può riuscirci; per questo sente il bisogno della preghiera. La supplica è fondata sulla certezza che non possiamo fare nulla da soli, ma che Dio può tutto. La preghiera è necessaria per ottenere la luce e la forza.    

La devozione alla Beata Vergine nel nostro comune

Close

La scuola materna di Mamiano è stata inaugurata il 5 luglio 1959, fondata dal Parroco Don Enzo Valenti e da un gruppo di cittadini del paese; successivamente, nel 1964, è stata riconosciuta quale “Ente Morale”, assumendo l’attuale denominazione “Scuola Materna Madonna di Fatima” intendendo così affidare alla protezione della Beata Vergine l’educazione religiosa, morale, intellettuale, civile e fisica dei fanciulli dai tre ai sei anni,...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi