« Venite al banchetto di nozze »

San Giacomo di Saroug (ca 449-521), monaco e vescovo siriano - Omelia sul velo di Mosè

agosto 19 , 2021
La moglie non è unita al marito quanto la Chiesa al Figlio di Dio. Quale sposo è mai morto per la sua sposa, come nostro Signore, e quale sposa ha mai scelto come sposo un crocifisso? Chi ha mai dato il suo sangue come dono alla sua sposa, se non colui che è morto sulla croce ed ha sigillato l’unione nuziale con le sue ferite? Si è mai visto un morto che giace al banchetto delle sue nozze con accanto la sposa che lo abbraccia per essere consolata? A quale festa, a quale banchetto, si distribuisce agli invitati, sotto forma di pane, il corpo dello sposo? La morte separa la sposa dal marito, qui al contrario unisce la Sposa all’Amato. Lui è morto sulla croce, ha lasciato il suo corpo alla sua Sposa gloriosa, ed ora, alla sua tavola, ogni giorno ella lo prende come cibo. (…) Se ne nutre sotto la forma del pane che mangia e sotto la forma del vino che beve, affinché il mondo riconosca che non sono più due, ma una sola cosa.     

Liturgia delle Ore

Close

Il sito della parrocchia come strumento di preghiera: la Liturgia delle Ore

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

San Lorenzo
10 agosto, mercoledì, ore 21.00 Leggi