"Allora vedranno il Figlio dell'uomo venire"

Beato Jan van Ruysbroeck (1293-1381), canonico regolare - Lo splendore delle nozze spirituali, 1

dicembre 02 , 2018
"Ecco lo sposo che viene" (Mt 25,6). Cristo, nostro sposo, pronuncia questa parola. In latino la parola "venit" contiene in sé due tempi verbali: il passato e il presente; il che non le impedisce di riferirsi anche al futuro. Per questo prenderemo in considerazione tre avventi o venute che riguardano il nostro sposo, Gesù Cristo. Nel suo primo avvento, si fece uomo a causa dell'uomo, per amore. Il secondo avvento si verifica tutti i giorni, spesso e in diverse occasioni, in ogni cuore che ama, accompagnato da nuove grazie e da nuovi doni, secondo la capacità di ciascuno. Nel terzo avvento, si considera quello che avverrà nel giorno del Giudizio o nell'ora della morte... Il motivo per cui Dio ha creato gli angeli e gli uomini è la sua infinita bontà e la sua nobiltà: egli ha voluto crearli affinché la beatitudine e la ricchezza che lui stesso è siano rivelate alle creature dotate di ragione, ed esse possano gustarlo nel tempo, e godere di lui al di là del tempo, nell'eternità. Il motivo per cui Dio si è fatto uomo è il suo amore ineffabile e la miseria degli uomini, degradati dalla caduta del peccato originale e incapaci di guarirne. Ma la ragione per cui Cristo ha compiuto tutte le sue opere sulla terra non solo secondo la sua divinità ma anche secondo la sua umanità è quadruplice: vale a dire il suo amore divino, che è senza misura; l'amore creato, o carità, che egli possedeva nella sua anima, grazie all'unione con il Verbo eterno e grazie al dono perfetto che gliene ha fatto suo Padre; la grande miseria nella quale si trovava la natura umana; infine l'onore di suo Padre. Ecco i motivi dell'avvento di Cristo, nostro sposo, e di tutte le sue opere.    

Figlie della Croce di Sant'Andrea

Close

La congregazione venne fondata in Francia dal sacerdote André-Hubert Fournet, vicario di Saint-Pierre-de-Maillé, insieme a Jeanne-Elisabeth Bichier des Ages nel febbraio 1807 quando Fournet affidò ad Elisabetta Bichier des Ages cinque ragazze, che egli aveva orientato alla vita religiosa, affinché organizzasse, nel castello di Molante, una comunità di religiose per l'educazione dei fanciulli e la cura dei malati....

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 14 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 14 Leggi