"Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore"

San Basilio (ca 330-379), monaco e vescovo di Cesarea in Cappadocia, dottore della Chiesa - Grandi Regole, Q. 2

agosto 23 , 2019
Abbiamo ricevuto da Dio la tendenza naturale a fare ciò che ci comanda e non possiamo dunque reagire come se ci chiedesse una cosa straordinaria, né inorgoglirci come se portassimo più di quanto ci è stato dato. (...) Ricevendo da Dio il comando dell'amore, abbiamo avuto subito, sin dall'origine, la facoltà naturale di amare. Non dall'esterno ne siamo stati informati; ciascuno può rendersene conto da se stesso poiché cerchiamo naturalmente ciò che è bello; senza che ce lo insegnino, amiamo i nostri parenti per sangue o acquisizione; manifestiamo infine volentieri la nostra benevolenza ai benefattori. Ora, cosa c'è di più ammirabile della bellezza di Dio? Quale desiderio è ardente come la sete provocata da Dio nell'anima purificata, che dice con emozione sincera: "Sono malata d'amore"? (Ct 2,5) Questa bellezza è invisibile agli occhi del corpo; possono capirla solo l'anima e l'intelligenza. Ogni volta che ha illuminato i santi, ella ha lasciato in loro un grande desiderio al punto che hanno gridato: "Me infelice: abito straniero in Mosoch, dimoro fra le tende di Cedar!" (Sal 120,5), "Quando verrò e vedrò il volto di Dio?" (Sal 42,3)... Così gli uomini aspirano naturalmente alla bellezza. Ma ciò che è buono è anche estremamente amabile; ora Dio è buono; dunque tutto cerca il bene; dunque tutto cerca Dio. Se l'affetto dei bambini per i genitori è un sentimento naturale che si manifesta nell'istinto degli animali e nella disposizione degli uomini ad amare la loro mamma fin dalla tenera età, non siamo meno intelligenti dei bambini, né più sciocchi delle bestie selvatiche: non restiamo davanti a Dio che ci ha creati come stranieri, senza amore. Anche se non avessimo appreso dalla sua bontà chi egli è, dovremmo, per il solo motivo che siamo stati creati da lui, amarlo sopra tutto, e restare avvinti a lui come bambini alla mamma.    

Liturgia del giorno

Close

Le letture del giorno secondo il calendario liturgico.

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi