«Andate anche voi nella mia vigna»

San Gregorio Magno (ca 540-604), papa, dottore della Chiesa - Omelie sul Vangelo, n° 19

agosto 21 , 2019
Il Signore non cessa mai di mandare degli operai per coltivare la sua vigna...: a cominciare dai patriarchi, poi i dottori della Legge e i profeti, infine gli apostoli, egli lavorava, in un certo senso, per coltivare la sua vigna attraverso i suoi operai. Tutti coloro che, con vera fede, hanno compiuto delle buone opere, sono stati operai di questa vigna. (...) Tutti gli operai dell'alba, della terza, della sesta e della nona ora rappresentano, dunque, l'antico popolo ebraico che, impegnandosi... dall'inizio del mondo, a rendere un culto a Dio con vera fede, non ha cessato, per modo di dire, di lavorare alla coltura della vigna. Ma alla undicesima ora i pagani sono chiamati, e queste parole sono rivolte a loro: « Perché ve ne state qui tutto il giorno oziosi? » Perché durante tutto il lungo arco di tempo attraversato dal mondo, i pagani avevano trascurato di lavorare in vista della vita eterna, ed erano là, in qualche modo, tutto il giorno senza fare niente. Ma notate, fratelli miei, cosa rispondono alla domanda a loro posta: « Perché nessuno ci ha presi a giornata ». In effetti, nessun patriarca né alcun profeta era venuto a loro. E cosa vuol dire: « Nessuno ci ha assunto per lavorare » se non « Nessuno ci ha parlato dei cammini della vita »? Ma noi, cosa diremo per scusarci, se ci priviamo delle buone opere? Ricordate che abbiamo ricevuto la fede appena usciti dal grembo di nostra madre, ascoltato le parole della vita già nella culla, succhiato al seno della santa Chiesa la bevanda della dottrina celeste allo stesso tempo che il latte materno.    

Liturgia delle Ore

Close

Il sito della parrocchia come strumento di preghiera: la Liturgia delle Ore

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di agosto
18 agosto, giovedì Leggi