Angosciati, ti cercavamo

Santa Famiglia - Domenica dopo Natale

dicembre 26 , 2021

La Parola del Signore …è ascoltata

I genitori di Gesù si recavano ogni anno a Gerusalemme per la festa di Pasqua. Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono secondo la consuetudine della festa. Ma, trascorsi i giorni, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne accorgessero. Credendo che egli fosse nella comitiva, fecero una giornata di viaggio, e poi si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti; non avendolo trovato, tornarono in cerca di lui a Gerusalemme. Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai maestri, mentre li ascoltava e li interrogava. E tutti quelli che l’udivano erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte. Al vederlo restarono stupiti, e sua madre gli disse: «Figlio, perché ci hai fatto questo? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo». Ed egli rispose loro: «Perché mi cercavate? Non sapevate che io devo occuparmi delle cose del Padre mio?». Ma essi non compresero ciò che aveva detto loro. Scese dunque con loro e venne a Nàzaret e stava loro sottomesso. Sua madre custodiva tutte queste cose nel suo cuore. E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini.

è meditata

L’angoscia di due genitori in cerca del figlio perduto… qui traspare l’umanità angosciata di Maria e Giuseppe, così simile alla nostra! Chiunque al loro posto sarebbe impazzito all’idea di aver perso il figlio, in mezzo a così tanta gente. Due genitori che pur non comprendendo ciò che il Figlio stava facendo, accolgono ancora una volta il mistero, si fidano di Dio. Il sentimento di angoscia che provano Maria e Giuseppe, è un sentimento che caratterizza tutti i genitori perché nasce dall’esigenza di protezione. Purtroppo a volte, nel momento in cui le cose con i nostri figli non vanno secondo i nostri piani, ci capita di smarrirci e di allontanarci dalla Luce…quando basterebbe semplicemente che ci fidassimo di Dio, come hanno fatto Maria e Giuseppe…senza capire!

…è pregata

Signore, ti prego di darmi il dono del Coraggio, lo stesso che Maria e Giuseppe hanno avuto nell’essere genitori! Ti chiedo anche di insegnarmi a fidarmi di Te, soprattutto quando gli eventi della vita mi portano ad allontanarmi. Amen.

…mi impegna

Oggi voglio impegnarmi a riflettere su tutte le volte in cui non ho compreso il volere di Dio!

News dalla Santa Sede

Close

Le ultime news fornite dall'organismo ufficiale di comunicazione del Vaticano

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

San Lorenzo
10 agosto, mercoledì, ore 21.00 Leggi