«Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo... In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo» (Ef 1,3-4)

San Leone Magno (? - ca 461), papa e dottore della Chiesa - Discorso 3 sul Natale (traduzione italiana: cf. undicesimaora.net San Leone Magno «Discorsi nel Natale del Signore», p.12-13)

dicembre 17 , 2019
L'incarnazione del Verbo, quando ancora doveva avvenire, produsse la stessa salvezza che elargisce ora che si è già realizzata. Perciò il mistero della salvezza umana non è mancato in nessuna epoca. Gli apostoli hanno predicato quello che i profeti hanno profetato: non è stato compiuto troppo tardi quello che sempre è stato creduto. Ma la sapienza e la benignità divina, procrastinando l'opera della salvezza, ci ha resi più capaci della sua vocazione (...) preannunciata lungo tanti secoli con tanti prodigi.        Perciò errano coloro che pensano che Dio ha cambiato il piano circa le cose umane, o che troppo tardi ha provveduto con misericordia agli uomini: fin dalla creazione del mondo istituì il principio di salvezza, uno e identico per tutti. Infatti la grazia di Dio, con cui sono stati sempre giustificati i santi, dalla nascita del Salvatore ha ricevuto solo un incremento, non il suo inizio. In realtà il mistero di così grande misericordia che ha già riempito il mondo, è stato efficacissimo anche nelle sue figure; perciò ne hanno ricevuto eguale grazia e quelli che l'hanno creduto quando era stato appena promesso, e quelli che l'hanno accolto ora che è stato compiuto.       Miei dilettissimi, è dunque evidente la bontà che ha profuso in noi abbondanti ricchezze. Chiamati all'eternità, non solo siamo sostenuti dagli esempi del passato, ma la stessa Verità è apparsa con un corpo visibile. E' dunque nostro dovere celebrare la natività del Signore con gioia fervente, non mondana. (...) Illuminati dallo Spirito santo, con sapienza riflettete, chi sia colui che ci ha uniti a sé e chi abbiamo accolto in noi stessi. Infatti, allo stesso modo che egli nascendo si è fatto carne nostra, così noi nella rigenerazione siamo diventati suo corpo. (...) Egli ci ha presentato il modello della sua umiltà e della sua mitezza (...): rendiamoci simili a lui nell'umiltà, se vogliamo assomigliargli nella gloria. Gesù Cristo, nostro Signore, ci aiuti e ci guidi al possesso delle sue promesse.    

Liturgia delle Ore

Close

Il sito della parrocchia come strumento di preghiera: la Liturgia delle Ore

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi