"Come nel giorno di Noé"

San Romano il Melode (?-ca 560), compositore d'inni greco - Inno di Noé, str. 11ss (SC 99, p. 117ss)

novembre 11 , 2016
Il saggio Noé ... s'imbarcò nell'arca per ordine di Dio, con i figli e le loro mogli, in tutto solo otto persone. Senza posa il servo pregava così: "Non farmi morire coi peccatori, mio Salvatore, poiché già vedo il caos impadronirsi della creazione e tutto è scosso da paura... Le nuvole son pronte, il cielo minaccioso, gli angeli accorrono anticipando la tua collera". A queste parole Dio chiuse l'arca e la sigillò, mentre il suo fedele gridava: "Salva tutti dalla tua ira, per l'amore che hai per noi, redentore dell'universo". Dall'alto del cielo il giudice allora diede un ordine: subito si aprirono le cateratte, precipitarono le piogge, torrenti d'acqua e grandine, da un capo all'altro del mondo; e la paura fece scaturire le sorgenti dell'abisso, inondando la terra e ogni luogo... Tale fu l'effetto dell'ira di Dio, perché gli uomini avevano perseverato nella loro ostinazione e non si erano preoccupati di pregarlo con fede: "Salva tutti dalla tua ira, per l'amore che hai per noi, redentore dell'universo". ... In seguito il coro degli angeli, vedendo che tutti gli uomini erano scomparsi, esclamò: "Ed ora i giusti possiedano la terra intera!" Poiché il Creatore ama vedere coloro che ha fatti a sua immagine (Gen 1,26); ecco perché mette da parte i suoi santi per salvarli. Noé ... lascia la colomba, che torna verso sera con un ramo d'ulivo nel becco, che annuncia simbolicamente la misericordia di Dio. Allora Noé esce dall'arca, come dalla sua tomba, secondo l'ordine che aveva ricevuto..., non come Adamo una volta, che aveva mangiato dell'albero che dà la morte, poiché Noé aveva prodotto un frutto di penitenza dicendo: "Salva tutti dalla tua ira, per l'amore che hai per noi, redentore dell'universo". La corruzione e l'iniquità sono morte; l'uomo dal cuore diritto trionfa per mezzo della fede, poiché ha trovato grazia... Allora il giusto (Gen 6,9) offrì al signore un sacrificio senza macchia...; il creatore ne respirò il piacevole profumo e ... dichiarò: "Mai più l'universo perirà nel diluvio, anche se tutti conducono una vita cattiva. Oggi concludo con loro un'alleanza irrevocabile. Mostro come segno il mio arco a tutti gli abitanti della terra, affinché m'invochino così: 'Salva tutti dalla tua ira, per l'amore che hai per noi, redentore dell'universo'".    

News dalla Santa Sede

Close

Le ultime news fornite dall'organismo ufficiale di comunicazione del Vaticano

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Pellegrinaggio in Terra Santa
17 settembre 2019, martedì ore: Leggi

Agenda del Vescovo : Consiglio presbiterale
18 settembre 2019, mercoledì ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Tenda della Parola...
18 settembre 2019, mercoledì ore: 21:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Consiglio Affari Economici...
18 settembre 2019, mercoledì ore: 15:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Consiglio Presbiterale...
18 settembre 2019, mercoledì ore: 09:30 Leggi