“Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò” (Gen 1,27)

San Paolo VI, papa dal 1963 al 1978 - Discorso del 04/05/1970 alle Equipes Notre Dame

giugno 12 , 2020
Come ci insegna la Sacra Scrittura, il matrimonio, prima di essere un sacramento, è una grande realtà terrena: “Dio creò l’uomo a sua immagine ; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò”. Bisogna sempre tornare a questa prima pagina della Bibbia, se si vuole capire cos’è, cosa deve essere una coppia, un focolare. (…) La dualità dei sessi è stata voluta da Dio, perché insieme l’uomo e la donna siano immagine di Dio, e come lui fonte di vita: “Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra; soggiogatela” (v. 28). Una lettura attenta dei profeti, dei libri sapienziali e del Nuovo Testamento ci mostra del resto il significato di questa realtà fondamentale e ci insegna a non ridurla al desiderio fisico…, ma a a scoprirvi la complementarietà del valore dell’uomo e della donna, la grandezza e la debolezza dell’amore coniugale, la sua fecondità e l’apertura al mistero del disegno d’amore di Dio. Questo insegnamento conserva oggi tutto il suo valore e ci salvaguarda dalle tentazioni di un erotismo distruttivo. (…) Il cristiano lo sa, l’amore umano è buono alla sua radice e se è stato ferito e deformato dal peccato, come tutto ciò che è nell’uomo, trova in Cristo la sua salvezza e redenzione. (…) Quante coppie hanno trovato nella vita coniugale la via di santità, in questa comunione di vita che è la sola ad essere fondata su un sacramento! Opera dello Spirito Santo, la rigenerazione battesimale fa di noi “una nuova creazione”, chiamati a “condurre anche noi una vita nuova” (cfr Tit 3,5; Gal 6,15; Rom 6,4). In questa grande impresa di rinnovamento di tutte le cose in Cristo, il matrimonio, anche lui purificato e rinnovato, diventa una realtà nuova, un sacramento della Nuova Alleanza. Così, alla soglia del Nuovo Testamento, come all’inizio del Vecchio, si presenta una coppia. Ma, mentre quella di Adamo ed Eva è stata il principio del male che ha invaso il mondo, quella di Giuseppe e Maria è il culmine in cui la santità si spande sulla terra.    

Il LXX Anniversario del Primo Congresso Eucaristico Diocesano

Close

Quest’anno speciale, anno dedicato dal Papa, il compianto Giovanni Paolo II, all’Eucarestia, vede noi di Traversetolo celebrare un anniversario molto caro e importante: il 70° anniversario del 1° congresso Eucaristico Diocesano, celebrato proprio qui nel nostro paese.Sono passati tanti anni è vero, ma in paese tanti ancora se lo ricordano; soprattutto restano le stupende agine del “cronicon”, ricche di tante note per tramandare ai posteri i ricordi di...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi