"Ecco, il seminatore uscì a seminare"

San Giovanni Maria Vianney (1786-1859), sacerdote, curato d'Ars - Discorsi

luglio 24 , 2019
Se ora mi chiedete cosa vuol dire Gesù Cristo con questo seminatore che esce di buon mattino per andare a spargere la semente nel suo campo, fratelli, il seminatore è Dio stesso che ha cominciato a lavorare alla nostra salvezza fin dall'origine del mondo, e lo ha fatto inviando i suoi profeti prima della venuta del Messia per insegnarci ciò che era necessario per essere salvati; non si è accontentato di mandare i suoi servi, è venuto lui stesso, ci ha tracciato la via che dobbiamo prendere, è venuto ad annunciarci la santa parola. Sapete chi è una persona che non è nutrita di questa santa parola o ne abusa? E' simile a un malato senza medico, a un viaggiatore smarrito e senza guida, a un povero senza mezzi; diciamo meglio, fratelli, che è assolutamente impossibile amare Dio e piacergli senza essere nutriti di questa parola divina. Che cosa può portarci ad attaccarci a lui, se non lo conosciamo? E chi ce lo fa conoscere con tutte le sue perfezioni, le sue bellezze e il suo amore per noi, se non la parola di Dio, che ci insegna tutto ciò che ha fatto per noi e i beni che egli ci prepara nell'altra vita, se cerchiamo di essere a lui graditi?     

Le Terre di Padre Pio

Close

Nel mese di aprile un gruppo di fedeli ha visitato le terre di Padre Pio. Il pellegrinaggio era organizzato dalla Nuova Parrocchia di Traversetolo e dalla parrocchia di Castione Baratti, in particolare da don Andrea Avanzini e Renato Tamboroni. La visita ha compreso Pietralcina e la Piana Romana, la casa di Padre Pio, e molti altri luoghi cari ai devoti del santo. Non sono mancate le soste per ammirare i bei luoghi panoramici della regione: Monte Sant’Angelo, la grotta di San Michele...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi