"Ecco, il seminatore uscì a seminare"

San Giovanni Maria Vianney (1786-1859), sacerdote, curato d'Ars - Discorsi

luglio 24 , 2019
Se ora mi chiedete cosa vuol dire Gesù Cristo con questo seminatore che esce di buon mattino per andare a spargere la semente nel suo campo, fratelli, il seminatore è Dio stesso che ha cominciato a lavorare alla nostra salvezza fin dall'origine del mondo, e lo ha fatto inviando i suoi profeti prima della venuta del Messia per insegnarci ciò che era necessario per essere salvati; non si è accontentato di mandare i suoi servi, è venuto lui stesso, ci ha tracciato la via che dobbiamo prendere, è venuto ad annunciarci la santa parola. Sapete chi è una persona che non è nutrita di questa santa parola o ne abusa? E' simile a un malato senza medico, a un viaggiatore smarrito e senza guida, a un povero senza mezzi; diciamo meglio, fratelli, che è assolutamente impossibile amare Dio e piacergli senza essere nutriti di questa parola divina. Che cosa può portarci ad attaccarci a lui, se non lo conosciamo? E chi ce lo fa conoscere con tutte le sue perfezioni, le sue bellezze e il suo amore per noi, se non la parola di Dio, che ci insegna tutto ciò che ha fatto per noi e i beni che egli ci prepara nell'altra vita, se cerchiamo di essere a lui graditi?     

News dalla Santa Sede

Close

Le ultime news fornite dall'organismo ufficiale di comunicazione del Vaticano

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi