Egli si è fatto nostro Salvatore

Sant’Amedeo di Losanna (1108-1159), monaco cistercense, poi vescovo - Omelia mariale III, SC 72

dicembre 31 , 2019
Signore, abbiamo visto le tue opere e siamo stati impressionati; abbiamo contemplato le tue meraviglie e siamo rimasti attoniti. Quando il tuo Verbo è disceso, il nostro cuore si è sciolto e tutte le nostre viscere si sono mosse e aperte a lui. Infatti, mentre il silenzio avvolgeva tutte le cose e la notte aveva persorso metà del suo corso, la tua Parola onnipotente è venuta dai palazzi reali (cfr Sap 18,14-15). Poiché hai sparso per noi, Padre, la tua carità più profonda e non hai trattenuto più a lungo l'infinita tua misericordia. Hai diffuso la luce nelle tenebre, la rugiada nella siccità e squarciando il freddo hai acceso il fuoco più forte. Ecco perché tuo Figlio ci è apparso come un'abbondanza di viveri quando minaccia una carestia estrema, e come una sorgente d'acqua viva per l'anima che soffre e che sta per venir meno al culmine del calore. O meglio ancora, come si manifesta l'aiuto potente e il liberatore agli assediati che stanno per lanciarsi a combattere, unica prospettiva la morte, sotto la minaccia della spada nemica: così ci è apparso e si è fatto nostro Salvatore. E' molto importante e salutare per noi ricordare le origini di colui che è la nostra salvezza e ri-parlare della sua incarnazione, ricordare da dove è venuto, in qual modo è disceso.     

Liturgia del giorno

Close

Le letture del giorno secondo il calendario liturgico.

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Giornata del Malato
03 febbraio, venerdì Leggi

Festa della Ceriola
05 febbraio, domenica Leggi

Caritas - Carrello solidale: aperture di febbraio
6, 7, 8 febbraio Leggi

Falò di Carnevale
18 febbraio, sabato, dalle ore 19.45 Leggi