Elìa è già venuto

Sabato della seconda settimana di Avvento

dicembre 11 , 2021

La Parola del Signore
…è ascoltata

Mentre scendevano dal monte, i discepoli domandarono a Gesù: «Perché dunque gli scribi dicono che prima deve venire Elìa?». Ed egli rispose: «Sì, verrà Elìa e ristabilirà ogni cosa. Ma io vi dico: Elìa è già venuto e non l’hanno riconosciuto; anzi, hanno fatto di lui quello che hanno voluto. Così anche il Figlio dell’uomo dovrà soffrire per opera loro». Allora i discepoli compresero che egli parlava loro di Giovanni il Battista.

…è meditata

Scendere dal Monte significa ritornare alla realtà, con i piedi per terra. Questo discorso tra Gesù e i discepoli Pietro, Giacomo e Giovanni avviene dopo la Trasfigurazione sul Monte Tabor. Durante questa visione del Signore trasfigurato, i tre discepoli si sentono in un porto sicuro, vivono un momento sublime, non vorrebbero venir via. Lo stesso accade a noi quando troviamo una certa stabilità, felicità, benessere e non vorremmo che nessuno ci distogliesse. La discesa dal Tabor, quindi, li riporta al quotidiano e riprendono subito le questioni degli scribi e dei farisei che sanno solo criticare e mettere zizzania con le loro ipocrisie. Capendo, infatti, che quello che avevano vissuto sul Monte era un momento importante (Gesù aveva mostrato loro che la morte non è la fine di tutto) chiedono: «Perché gli scribi dicono che prima deve venire Elia»? Una Profezia del profeta Malachia diceva infatti: “Invierò il profeta Elia prima che giunga il giorno grande e terribile del Signore.” Gesù nel rispondere fa capire che quell’Elia che aspettavano era Giovanni Battista. Ucciso dal potere e dalla durezza d’animo che farà soffrire e morire anche il Figlio dell’Uomo. Un prezzo alto ma che Gesù sceglie di pagare per far capire fino a che punto può arrivare l’Amore di Dio.

…è pregata

Vogliamo contemplarti Signore, inabissarci nella Tua bellezza. Vogliamo udire le tue parole ed essere attenti a ciò che vorrai dirci. Vogliamo seguirti e vivere per TE. Amen.

…mi impegna

A riscoprire il desiderio di incontrare Gesù, andandogli incontro, partendo dalla preghiera in famiglia e trovando il tempo per riconciliarci con Lui, camminando spediti con la gioia nel cuore.

Comunità in cammino

Close

Hai perso un numero del giornalino parrocchiale? Vuoi rileggere un articolo? Tutti le uscite disponibili per il download!

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

San Nicola
04 dicembre, domenica, ore 11.00 Leggi