Festa della dedicazione di una chiesa, festa del popolo di Dio

San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa - Discorso 5 per la dedicazione di una chiesa

novembre 09 , 2016
Oggi, fratelli miei, celebriamo una grande festa; è la festa della casa del Signore, del tempio di Dio, della città del Re eterno, della Sposa di Cristo... Interroghiamoci ora per sapere cosa siano mai la casa di Dio, il suo tempio, la sua città, la sua Sposa. Non lo posso dire se non con timore e rispetto; tutto questo siamo noi. Sì, tutto questo siamo noi, nel cuore di Dio. Lo siamo con la sua grazia e non per i nostri meriti... L’umile confessione delle nostre pene provoca la sua compassione. Tale confessione dispone Dio stesso a sovvenire alla nostra fame come un padre di famiglia, e a farci trovare presso di lui il pane in abbondanza. Siamo dunque veramente la sua casa dove non manca mai il cibo della vita... Sta scritto: “Siate santi, perché io sono santo” (Lv 11,44). E l’apostolo Paolo ci dice: “Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?” (1Cor 3,16). Ma la sola santità può forse essere sufficiente? Secondo la testimonianza dell’apostolo, anche la pace è necessaria: “Cercate la pace con tutti e la santificazione, senza la quale nessuno vedrà mai il Signore” (Eb 12,14). Questa pace ci ha fatto abitare insieme, uniti come fratelli, questa pace costruisce per il nostro Re una città nuova chiamata Gerusalemme, il che significa: visione di pace... Infine, Dio stesso ci dice: “Ti farò mia sposa per sempre, ti farò mia sposa nella giustizia (la sua e non la nostra) e nel diritto, nella benevolenza e nell’amore” (Os 2, 21). Egli non si è forse comportato come uno sposo? Non ci ha forse amati come uno sposo, con la gelosia di uno sposo? Allora come potete non considerarvi come la sposa? Così, fratelli miei, poiché abbiamo la prova che siamo la casa del Padre di famiglia a motivo dell’abbondanza di ciò che ci nutre, il tempio di Dio a motivo della nostra santificazione, la città del gran Re a motivo della nostra comunione di vita, la sposa dello Sposo immortale a motivo dell’amore, mi sembra di poter affermare senza timore: questa festa è proprio la nostra festa.    

Il battesimo di Gesù...

Close

\"Fu battezzato nel Giordano da Giovanni\". Grande è la sua misericordia: colui che non aveva commesso peccato è battezzato come un peccatore. Nel battesimo del Signore sono rimessi tutti i peccati. Non è che una specie di prefigurazione del battesimo del Salvatore, poiché la vera remissione dei peccati è nel sangue di Cristo, nel mistero della Trinità. \"E, uscendo dall'acqua, vide aprirsi i cieli\". Tutto ciò è...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Messa a Santa Maria del Piano
21 settembre 2019, sabato ore: 08:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Come sigillo sul cuore
21 settembre 2019, sabato ore: 17:00 Leggi

Porte aperte
22 settembre, domenica, dalle ore 10.00 Leggi

Incontro di preghiera del gruppo mariano "il chicco"
22 settembre, domenica, ore 15.30 Leggi

Agenda del Vescovo : Incontro con i cresimandi
22 settembre 2019, domenica ore: 16:00 Leggi