"Gli angeli di Dio salgono e scendono sul Figlio dell’uomo"

Catechismo della Chiesa cattolica - § 328-332

settembre 29 , 2018
“Credo in un solo Dio..., creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili.” L'esistenza degli esseri spirituali, incorporei, che la Sacra Scrittura chiama abitualmente angeli, è una verità di fede. La testimonianza della Scrittura è tanto chiara quanto l'unanimità della Tradizione. Sant'Agostino dice a loro riguardo: "La parola "angelo" designa l'ufficio, non la natura. Se si chiede il nome di questa natura, si risponde che è spirito; se si chiede l'ufficio, si risponde che è angelo: è spirito per quello che è, mentre per quello che compie è angelo". In tutto il loro essere, gli angeli sono servitori e messaggeri di Dio. Per il fatto che "vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli" (Mt 18,10), essi sono "potenti esecutori dei suoi comandi, pronti alla voce della sua parola" (Sal 103,20). In quanto creature puramente spirituali, essi hanno intelligenza e volontà: sono creature personali e immortali. Superano in perfezione tutte le creature visibili. Lo testimonia il fulgore della loro gloria (cfr Dn 10,9). Cristo è il centro del mondo angelico. Essi sono i suoi angeli: "Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria con tutti i suoi angeli" (Mt 25,31). Sono suoi perché creati per mezzo di lui e in vista di lui: "Poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: troni, dominazioni, principati e potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui" (Col 1,16). Sono suoi ancor più perché li ha fatti messaggeri del suo disegno di salvezza: "Non sono essi tutti spiriti incaricati di un ministero, inviati per servire coloro che devono ereditare la salvezza?" (Eb 1,14). Essi, fin dalla creazione e lungo tutta la storia della salvezza, annunciano da lontano o da vicino questa salvezza e servono la realizzazione del disegno salvifico di Dio.    

Il Dono di Dio: la Messa...

Close

Tutte le opere buone messe insieme non equivalgono al santo Sacrificio della Messa, perché esse sono le opere degli uomini, e la Messa è l'opera di Dio. Il martirio non è nulla al confronto: è il sacrificio che l'uomo fa della sua vita a Dio; la Messa è il Sacrificio che Dio fa del suo Corpo e del suo Sangue all'uomo. Alla voce del sacerdore, nostro Signore discende dal cielo e si racchiude in una piccola ostia. Dio fissa il suo...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Ufficio pastorale familiare della Cei
18 luglio 2019, giovedì ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Campo estivo AC giovanissimi (3ª media –1ª superiore) 2019
18 luglio 2019, giovedì ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Campo estivo ACR (1ª- 2ª media) 2019
19 luglio 2019, venerdì ore: Leggi

Agenda del Vescovo : Messa ai piedi della croce
20 luglio 2019, sabato ore: 11:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Campo estivo AC giovani (2ª-4ª superiore) 2019
20 luglio 2019, sabato ore: Leggi