Il discernimento è la lampada dell'anima

San Giovanni Cassiano (ca 360-435), fondatore di monastero a Marsiglia - Istituzioni "Gli otto pensieri di malizia" n° 2,2-3; 2,16-17

giugno 21 , 2019
Il discernimento è infatti come l'occhio e la lampada dell'anima, secondo la parola del Vangelo: "La lucerna del corpo è l'occhio; se dunque il tuo occhio è chiaro, tutto il tuo corpo sarà nella luce; ma se il tuo occhio è malato, tutto il tuo corpo sarà tenebroso" (Mt 6,22-23). il discernimento esamina tutte le idee e le azioni dell'uomo, respinge e disperde tutto quanto e male e non gradito a Dio, in tal modo preserva dall'errore. (...) E' sempre il discernimento che l'Apostolo chiama sole quando dice: "Non tramonti il sole sopra la vostra ira," (Ef 4,26). Lo si vede anche come il timone della nostra vita, secondo quanto è scritto: "Senza una direzione un popolo decade" (Prov 11,14). Nel discernimento sta la sapienza, in lui l'intelligenza ed il giudizio, senza i quali non possiamo costruire la casa interiore né raccogliere ricchezze spirituali, secondo la parola: "Con la sapienza si costruisce la casa e con l'intelligenza la si rende salda; col giudizio si riempiono le sue stanze di tutti i beni preziosi e deliziosi" (cfr Prov 24,3-4 LXX). E' "l'alimento solido degli uomini fatti, quelli che hanno le facoltà esercitate a distinguere il buono dal cattivo" (Eb 5,14). Tutti questi testi mostrano chiaramente che, senza il carisma del discernimento, non si può raggiungere una virtù, né mantenerla salda fino alla fine, poiché è il discernimento che genera e conserva tutte le virtù. (...) Sforziamoci dunque con tutte le forze e con tutto l'ardore di acquistare il carisma del discernimento che potrà custodirci indenni da due eccessi opporti. Infatti, come dicono i Padri, gli eccessi in un senso e nell'altro sono ugualmente dannosi. (...) Con questi insegnamenti e molti altri, il santo abate Moise ci colmò di gioia, di modo che potessimo glorificare il Signore che dona tale sapienza a coloro che lo temono. A lui onore e potenza nei secoli. Amen.    

Gruppo Mariano di preghiera “Il Chicco”

Close

Nell’autunno del 1993 alcune persone, dopo aver scoperto di avere in comune il desiderio di pregare il Santo Rosario, decidono di incontrarsi la Domenica pomeriggio in una casa privata.Un’amica clarissa suggerisce il nome del piccolo gruppo: si chiamerà “il germoglio”. Per alcuni anni, questa pianticella del Signore si sviluppa e cresce fino ad avvertire la necessità di una apertura verso l’esterno. Inizialmente...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Appuntamenti Associazioni, Movimenti, Parrocchie... : Messa con i Templari
17 luglio 2019, mercoledì ore: 17:30 Leggi

Agenda del Vescovo : Ufficio pastorale familiare della Cei
17 luglio 2019, mercoledì ore: Leggi

Agenda del Vescovo : Monastero carmelitano
17 luglio 2019, mercoledì ore: 17:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Campo estivo AC giovanissimi (3ª media –1ª superiore) 2019
17 luglio 2019, mercoledì ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Compleanno del Vescovo
18 luglio 2019, giovedì ore: Leggi