Il tuo corpo e il tuo sangue mi conservino per la vita eterna

Santa Gertrude di Helfta (1256-1301), monaca bendettina - Esercizi I, SC 127

giugno 14 , 2020
Per ricevere la comunione al corpo e sangue vivificante dell'agnello immacolato Gesù Cristo dì: mio Signore Gesù Cristo, il tuo corpo venerabile e il tuo sangue prezioso conservino il mio corpo e la mia anima per la vita eterna. La tua pace sia con me. In te, o Gesù, vera pace, per sempre io riceva pace su pace, affinché per mezzo tuo io giunga a quella pace che supera ogni sentimento; dove piena di gioia ti vedrò in te per l'eternità. In questa comunione desidera che tutta la tua vita sia nascosta con Cristo in Dio e che l'ora della morte ti trovi pienamente consumata in lui: O dolcissimo ospite dell'anima, Mio Gesù amatissimo, riceverti sia oggi per me la remissione di tutti i peccati, riparazione di tutte le negligenze. E il recupero di tutta la vita perduta. Sia per me eterna salvezza, guarigione dell'anima e del corpo, incendio dell'amore, rinnovamento di virtù e la mia vita entri in te per l'eternità. Operi in me libertà di spirito, santità di vita, dignità di comportamenti; sia per me scudo della pazienza, insegna d'umiltà, appoggio di fiducia, consolazione nella tristezza, aiuto per perseverare. Sia l'armatura della fede, la certezza della speranza, la perfezione della carità, il compimento dei comandamenti, il rinnovamento dello spirito, la santificazione nella verità (Gv 17,17) e il possesso di tutta la religione. E ancora la fonte di ogni virtù, la fine dei vizi, la crescita di ogni bene, e la testimonianza eterna del tuo amore. Così, al termine della vita, liberata dalle miserie di questa vita, piena di gioia prenderò posto al banchetto per l'eternità ed esulterò nelle ricchezze del tuo amore, come la sposa si rallegra nelle delizie del suo re. Amen    

Comunità in cammino

Close

Hai perso un numero del giornalino parrocchiale? Vuoi rileggere un articolo? Tutti le uscite disponibili per il download!

Continua...





Avvisi e Comunicazioni