Imita la perfezione di Dio

Simeone il Nuovo Teologo (ca 949-1022), monaco greco - Inni, 42, SC 196

marzo 12 , 2022
Il Verbo, Dio da Dio, è co-eterno con il Padre e lo Spirito, e allo stesso modo la mia anima è a sua immagine. (...) Quando sarai ben purificato e sarai diventato un'immagine perfetta, non vedrai il Modello, non lo capirai, a meno che non si riveli a te attraverso lo Spirito Santo. Perché lo Spirito insegna ogni cosa, risplendendo nella luce indicibile, e ti mostrerà in modo intellettuale tutte le realtà intelligibili, per quanto tu possa vederle, per quanto è accessibile all'uomo, nella misura della purezza della tua anima, e diventerai come Dio imitando esattamente le sue opere, nella temperanza, nel coraggio e nell'amore per gli uomini, così come sostenendo le opere e amando i tuoi nemici. Perché questo è l'amore degli uomini: fare del bene ai tuoi nemici e tenerli come amici, come veri benefattori; pregare per tutti quelli che ti augurano il male e avere una carità genuina per tutti allo stesso modo, buoni e cattivi; e infine, dare la vita per tutti, voglio dire per la loro salvezza, affinché uno solo di loro possa essere salvato, o anche tutti, se possibile. Questo, figlio mio, ti renderà l'imitatore del Maestro, e manifesterà in te la vera immagine del tuo Creatore, l'imitatore in tutte le cose della perfezione stessa di Dio.     

Liturgia del giorno

Close

Le letture del giorno secondo il calendario liturgico.

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di agosto
18 agosto, giovedì Leggi