L'arte di amare come Dio

San Massimo il Confessore (ca 580-662), monaco e teologo - Centuria I sull'amore, n. 17, 18, 23-26, 61

febbraio 23 , 2020
Beato l'uomo che può amare tutti nello stesso modo. Beato l'uomo che non si attacca a nulla di ciò che è corruttibile e passeggero. (...) Chi ama Dio ama anche pienamente il prossimo. Tale uomo non sa trattenere ciò che ha, ma lo dà come Dio, dà a ciascuno ciò di cui ha bisogno. Chi fa l'elemosina a imitazione di Dio ignora la differenza tra il buono e il cattivo, il giusto e l'ingiusto (cfr Mt 5,45), se li vede soffrire. Dà a tutti allo stesso modo, secondo il loro bisogno, anche se preferisce per la buona volontà l'uomo virtuoso all'uomo corrotto. Come Dio, che per natura è buono e non fa differenze, ama ugualmente tutti gli esseri come opera sua, ma glorifica l'uomo virtuoso perché gli è unito per la conoscenza e nella sua bontà ha pietà dell'uomo corrotto e con l'insegnamento lo fa ritornare, così chi è naturalmente buono e non fa differenze ama tutti allo stesso modo. Ama l'uomo virtuoso per la sua natura e la sua buona volontà. E ama l'uomo corrotto per la sua natura e per compassione, poiché ha pietà di lui come di un folle che si dirige verso le tenebre. L'arte di amare non si rivela solo nel condividere ciò che si possiede, ma molto di più ancora nel trasmettere la parola e servire gli altri nei loro bisogni. (...) "Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori" (Mt 5,44).    

La Sacra Bibbia

Close

Leggi la Bibbia online, direttamente sul sito della tua parrocchia

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Madonna della Neve
05 agosto, mercoledì, ore 20.00 Leggi

Pellegrinaggio del presbiterio
07 agosto, venerdì, ore 09.45 Leggi

Messa Festiva - San Fermo
09 agosto, domenica, ore 10.00 Leggi

San Lorenzo
10 agosto, lunedì, ore 20.00 Leggi

Solennità dell'assunzione della B.V. Maria
15 agosto, sabato, ore 11.00 Leggi