"Lo Spirito di verità ... mi renderà testimonianza; e anche voi mi renderete testimonianza"

San Giovanni Paolo II (1920-2005), papa - Discorso ai giovani 19/08/1989 ; 4,3 (4a Giornata mondiale della gioventù a Compostela - http://www.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/1989/august/documents/hf_jp_spe_19890819_santiago-vespri.html)

maggio 10 , 2021
Miei cari giovani, Cristo vi chiama non solo per camminare con lui in questo pellegrinaggio della vita. Egli vi invia in sua vece per essere messaggeri della verità e per essere suoi testimoni nel mondo, concretamente, dinanzi ad altri giovani come voi, perché molti di loro oggi nel mondo intero sono in cerca della via, della verità e della vita, ma non sanno dove andare. “L’ora è venuta per intraprendere una nuova evangelizzazione” (Christifideles Laici, 34); e voi non potete mancare a questo importante appello. In questo luogo, dedicato a san Giacomo, il primo fra gli apostoli che diede testimonianza della fede attraverso il martirio, ci impegniamo ad accettare il mandato di Cristo: “mi sarete testimoni (...) fino agli estremi confini della terra” (At 1, 8). Cosa significa essere testimoni di Cristo? Significa semplicemente vivere secondo il Vangelo: “Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente (...). Amerai il prossimo tuo come te stesso” (Mt 22, 37. 39). Il cristiano è chiamato a servire i fratelli e la società, a promuovere e a sostenere la dignità di ogni essere umano, a rispettare, difendere e promuovere i diritti della persona, ad essere artefice di una pace duratura ed autentica basata sulla fratellanza, sulla libertà, sulla giustizia e sulla verità. Nonostante le meravigliose possibilità offerte all’umanità dalla tecnologia moderna, nel mondo c’è ancora molta povertà e molta miseria. In molti luoghi della terra le persone vivono sotto la minaccia della violenza, del terrorismo e addirittura della guerra. (...) C’è un’urgente necessità di poter contare su inviati di Cristo e messaggeri cristiani, E voi, giovani tutti, ragazzi e ragazze, sarete in futuro questi inviati e messaggeri.    

Concerto Perosi

Close

La Banda musicale di Traversetolo “Concerto Perosi” mosse i primi passi nel 1910. Anima dell’intuizione che i giovani presentavano attitudine e inclinazione per la musica fu l’allora coadiutore parrocchiale don Giovanni Malpeli, musicista distinto, premiato in vari concorsi. Costituita da lui la scuola di solfeggio, venne chiamato il Maestro Contini dei Salesiani di Parma, il quale si recava a Traversetolo varie volte alla settimana, per lezioni di strumenti....

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Weekend insieme
20 e 21 aprile Leggi

Weekend insieme
20 e 21 aprile Leggi

Caritas - Carrello solidale: aperture di aprile
22 aprile, lunedì Leggi