"Nemmeno un capello del vostro capo perirà. Con la vostra perseveranza salverete le vostre anime"

Sant'Agostino (354-430), vescovo d'Ippona (Africa del Nord) e dottore della Chiesa - Esposizioni sui salmi, 26, 2

novembre 29 , 2017
"Contro di me sono insorti testimoni che spirano violenza" (Sal 26,12)... Il salmista si dibatte nelle mani di coloro che lo perseguitano e lo tormentano; è senza fiato, fatica, ma tiene duro; rimane saldo perché Dio lo sostiene, Dio lo aiuta, Dio lo conduce, Dio lo guida. Allo stesso tempo trasportato dalla gioia, per quello che ha potuto ammirare e cantare, e oppresso dai gemiti per quello che ha dovuto sopportare, alla fine, respira e grida: "Sono certo di contemplare la bontà del Signore nella terra dei viventi" (v.13). Quanto sia dolce la bontà del Signore, immortale, incomparabile e immutabile! E quando ti vedrò, o bontà del Signore? "Sono certo di contemplarti", ma non sulla terra dei mortali, bensì "sulla terra dei viventi". Il Signore mi porterà fuori dalla terra dei mortali, lui che, per me, si è degnato di entrare in questa terra dei mortali e di morire fra le mani dei mortali... Anche noi ascoltiamo la voce del Signore che di lassù ci esorta, ci consola; ascoltiamo la voce di colui che abbiamo come padre e madre (cf v. 10). Infatti egli ha ascoltato i nostri gemiti, ha visto i nostri sospiri, ha scrutato i desideri del nostro cuore, conosce "l'unica cosa che chiediamo" (v. 4). Grazie all'intercessione di Cristo, egli ha accolto favorevolmente la nostra unica preghiera, la nostra unica domanda. E mentre terminiamo il nostro pellegrinaggio in questo mondo, per quanto sia lunga la strada, non rifiuterà ciò che ha promesso. Ci dice: "Spera nel Signore". È onnipotente colui che ha promesso, è veritiero, è fedele. "Spera nel Signore, sii forte" (v. 14). Quindi non lasciarti turbare.    

18. La relazione ferita dalle difficoltà

Close

Salmo 128 Canto delle ascensioni. Beato l'uomo che teme il Signore e cammina nelle sue vie. [2] Vivrai del lavoro delle tue mani, sarai felice e godrai d'ogni bene.  [3] La tua sposa come vite feconda nell'intimità della tua casa; i tuoi figli come virgulti d'ulivo intorno alla tua mensa. [4] Così sarà benedetto l'uomo che teme il...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

San Nicola
04 dicembre, domenica, ore 11.00 Leggi