"Non contenderà, né griderà"

Filosseno di Mabbug (? - ca 523), vescovo in Siria - Omelia n. 5, Sulla semplicità, 137-139

luglio 20 , 2019
Ascolta il profeta che annuncia nostro Signore. Lo paragona all'agnello, alla pecora, gli animali più innocenti: "Era come agnello condotto al macello, come pecora muta di fronte ai suoi tosatori, e non aprì la sua bocca" (Is 53,7). (...) Nostro Signore non è stato paragonato a un leone quando è stato condotto a morte. (...) Come un agnello, come una pecora, restava in silenzio quando è stato condotto alla Passione e alla morte: "come pecora muta di fronte ai suoi tosatori, e non aprì la sua bocca" nella sua umiliazione. Ha confermato la parola della profezia col suo agire, è rimasto in silenzio quando lo hanno condotto, ha taciuto quando l'hanno giudicato, non si è lamentato quando l'hanno flagellato, non ha discusso quando l'hanno condannato, non si è irritato quando l'hanno legato. Non ha mormorato quando l'hanno schiaffeggiato, non ha gridato quando l'hanno spogliato delle vesti, come una pecora del suo vello. Non li ha maledetti quando gli hanno dato il fiele e l'aceto; non ha protestato contro coloro che lo hanno inchiodato al legno.     

Liturgia delle Ore

Close

Il sito della parrocchia come strumento di preghiera: la Liturgia delle Ore

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Martedì 14 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 14 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 15 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 15 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 17 Leggi