"Non si è trovato chi tornasse a render gloria a Dio, all'infuori di questo straniero?"

San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa - Discorsi diversi, n. 27

novembre 13 , 2019
E' beato il lebbroso samaritano che riconosceva che "non possedeva nulla che non avesse ricevuto" (1Co 4,7). Ha "conservato il suo deposito" (2Tim 1,12) ed è tornato dal Signore a rendergli grazie. Beato chi, ad ogni dono della grazia, torna da colui in cui si trova la pienezza di tutte le grazie, poiché se ci mostriamo riconoscenti verso di lui per tutto quanto abbiamo ricevuto, prepariamo dentro di noi il posto alla grazia... ancora più abbondante. Infatti solo l'ingratitudine arresta il nostro progresso dopo la conversione. (...) Beato quindi chi si considera come uno straniero e rende grandi azioni di grazie anche per i minimi doni, col pensiero che tutto ciò che si dà ad uno straniero e ad uno sconosciuto è un dono puramente gratuito. Al contrario, quanto siamo disgraziati e miserabili quando, dopo che ci siamo mostrati in un primo momento timorati di Dio, umili e devoti, dimentichiamo poi come fosse gratuito ciò che abbiamo ricevuto. (...) Vi prego dunque, fratelli, stiamo con sempre maggiore umiltà sotto la potente mano di Dio (1Pt 5,6). (...) Restiamo con grande devozione in rendimento di grazie e ci sarà accordata la grazia che sola può salvare le nostre anime. Mostriamo riconoscenza, non solo a parole e sulle labbra, ma con le opere e in verità.    

« Il Padre tuo vede nel segreto»...

Close

Non si tratta di concepire la preghiera interiore, libera da ogni forma tradizionale, come una pietà semplicemente soggettiva, da opporre alla liturgia che sarebbe la preghiera oggettiva della Chiesa. Ogni preghiera vera è preghiera della Chiesa; attraverso ogni preghiera vera, succede qualcosa nella Chiesa, ed è la Chiesa stessa che prega, quando, in ogni anima singola, lo Spîrito che vive in essa “intercede per noi con gemiti inesprimibili” (Rm...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi