"Perché ti possa rendere conto della solidità degli insegnamenti che hai ricevuto" (Lc 1,4)

Origene (ca 185-253), sacerdote e teologo - Omelia su San Luca, n° 1,1-2; SC 87, 99

ottobre 18 , 2017
"Poiché molti han posto mano a stendere un racconto degli avvenimenti successi tra noi... così ho deciso anch'io di fare ricerche accurate su ogni circostanza fin dagli inizi e di scriverne un resoconto ordinato, illustre Teòfilo, perché ti possa rendere conto della solidità degli insegnamenti che hai ricevuto" (Lc 1,1-4). Un tempo, presso gli Ebrei, molti pretendevano di avere il dono della profezia, mentre certi erano falsi profeti... Lo stesso è accaduto al tempo del Nuovo Testamento, in cui molti "hanno posto mano" a scrivere i vangeli, ma non tutti sono stati accettati... Queste parole: "han posto mano" contengono un'accusa nascosta contro coloro che, senza la grazia dello Spirito Santo, si sono lanciati nella redazione dei vangeli. Matteo, Marco, Giovanni e Luca non "hanno posto mano" a scrivere, ma, pieni dello Spirito, loro hanno proprio scritto i veri vangeli... La Chiesa possiede dunque quattro vangeli; gli eretici ne hanno un gran numero... "Molti han posto mano", ma solo quattro vangeli sono stati approvati; e da questi si deve trarre, per metterlo in luce, ciò che conviene credere riguardo alla persona del nostro Signore e Salvatore. So che esiste un vangelo detto "secondo Tommaso", un altro "secondo Mattia", e ne leggiamo altri ancora, per non sembrare ignoranti davanti a coloro che si immaginano di sapere qualcosa perché conoscono questi testi. Noi comunque non approviamo nulla se non ciò che approva la Chiesa: dobbiamo ammettere solo quattro vangeli. Ecco ciò che possiamo dire sul testo del prologo di san Luca: "Molti han posto mano a stendere un racconto degli avvenimenti successi tra noi".    

San Martino ieri ed oggi

Close

La ricorrenza del patrono San Martino rende l’11 novembre un giorno di festa sacra per il nostro paese, occasione che dovrebbe includere il riposo dal lavoro per raccogliere famiglie e parenti nella giovialità della Fiera. Ma i tempi sono mutati: il lavoro non cessa mai, i componenti delle famiglie sono spesso lontani e le parentele si ricordano a fatica. Rimane la tradizione religiosa ma manca la gioia festosa del paese. Facciamo un salto nel tempo, torniamo al...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Messa a Santa Maria del Piano
21 settembre 2019, sabato ore: 08:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : Come sigillo sul cuore
21 settembre 2019, sabato ore: 17:00 Leggi

Porte aperte
22 settembre, domenica, dalle ore 10.00 Leggi

Incontro di preghiera del gruppo mariano "il chicco"
22 settembre, domenica, ore 15.30 Leggi

Agenda del Vescovo : Incontro con i cresimandi
22 settembre 2019, domenica ore: 16:00 Leggi