Preghiera in famiglia

V Domenica di Pasqua

maggio 09 , 2020

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
AMEN.

Memoria
Brillate ormai, luci di Pasqua,
splendete per il giorno che è vicino,
annunciate che Cristo ritorna
e ogni cosa rinasce al suo passaggio.
La notte non potrà più trattenere
quel corpo, in cui cresce il desiderio
di dare inizio a una diversa età.

Frumento nascosto nella tomba,
sotto la pietra la morte mi ha disteso.
Di sole o di luna, non avrete più bisogno:
Agnello di Dio, sono io fiamma per voi;
io soltanto vi porterò la vita,
la mia Vita che ricrea i nuovi cieli,
nella nuova città del Padre nostro.

Verso l’ascolto dell’Evangelo
Un giorno sulla nostra strada
abbiamo visto, lontano: una croce!
TU SEI LA VIA, LA VERITÀ E LA VITA!
Un giorno nel cuore, in ascolto
attrazione profonda: un fuoco!
TU SEI LA VIA, LA VERITÀ E LA VITA!
Un giorno ai nostri passi una forza
e abbiamo compreso: ci attendi, veniamo!
TU SEI LA VIA, LA VERITÀ E LA VITA!
Perché tu sei l’Amore
venuto dal Padre, pieno di grazia e di verità!
TU SEI LA VIA, LA VERITÀ E LA VITA!

Verrò di nuovo
(Gv 14,1-12)

Gesù disse ai suoi discepoli: 14,1«Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. 2Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”?

[3Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi].
4E del luogo dove io vado, conoscete la via».
5Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». 6Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. 7Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto».

8Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». 9Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: “Mostraci il Padre”? 10Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; ma il Padre, che rimane in me, compie le sue opere.
11Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me. Se non altro, credetelo per le opere stesse.
12In verità, in verità io vi dico: chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre».

Un sentiero
Quale via per giungere alla Terra? Quale via per giungere al Padre?
“Io sono la via, perché rivelo la verità che dona la vita”. Come a dire: “Se tu, Tommaso, credi che io sono la verità e la vita, sei certo di trovare in me la via che conduce al Padre, là dove io vado, là dove io sono”.
Sapiente insegnamento, vibrante comunicazione che impegna dal profondo del cuore chi lo ascolta: aderendo e seguendo Cristo, raggiungiamo il Padre!

Meditando
La stanza al piano superiore
è inondata di luce.
Tu sei in mezzo ai tuoi
e ci parli del Padre.
Il tono della voce
si è fatto penetrante.

PARLACI ANCORA
PERCHÉ VOGLIAMO SEGUIRTI!

La stanza al piano superiore
è inondata di luce.
Le tue parole escono con forza,
il silenzio le rende solenni
e tu rimani l’unico Maestro
che racconta l’amore del Padre.

PARLACI ANCORA
PERCHÉ VOGLIAMO SEGUIRTI!

La stanza al piano superiore
è inondata di luce.
E, commosso, continui a parlare:
sono le ultime tue parole
perché inizia la vita verso la morte
nell’amore fino all’estremo.

PARLACI ANCORA
PERCHÉ VOGLIAMO SEGUIRTI!

Lode


Benedetto sei tu, Dio della gloria,
per il tuo Figlio risorto,
luce che rischiara la notte del mondo:
cammino di vita per ogni credente.

ALLELUIA, ALLELUIA, ALLELUIA, ALLELUIA!

Benedetto sei tu, Dio di verità:
per la risurrezione di Cristo
tu ci riveli il senso di ogni cosa
e ravvivi in noi gioia e speranza.

ALLELUIA, ALLELUIA, ALLELUIA, ALLELUIA!

Benedetto sei tu, oggi e sempre,
Dio salvatore in Cristo risorto
per la presenza dello Spirito
nei nostri cuori, amore fino alla fine.

Il canto continua

Giunti a Pasqua, la nostra vita ha trovato la Vita:
il nostro cuore si risveglia,
la nostra vita si rallegra,
la nostra mente gioisce
e viviamo nel canto!

1Esultate, o giusti, nel Signore;
per gli uomini retti è bella la lode.
2Lodate il Signore con la cetra,
con l’arpa a dieci corde a lui cantate.
4Perché retta è la parola del Signore
e fedele ogni sua opera.
5Egli ama la giustizia e il diritto;
dell’amore del Signore è piena la terra.
18Ecco, l’occhio del Signore è su chi lo teme,
su chi spera nel suo amore,
19per liberarlo dalla morte
e nutrirlo in tempo di fame.

Il mistero celebrato

Un cammino, per strada
ad ascoltare un racconto:
nel profondo afferrati
ti abbiamo seguito.

VOLTO DI LUCE TU SEI,
GLORIA DEL PADRE PER NOI!

Di giorno con noi
parole di vita,
di notte con il Padre
comunione profonda.

VOLTO DI LUCE TU SEI,
GLORIA DEL PADRE PER NOI!

Cammini verso la croce dell’Ora
che sempre nel cuore
sospinge i tuoi passi
verso la santa Città.

VOLTO DI LUCE TU SEI,
GLORIA DEL PADRE PER NOI!

Hai varcato la soglia
e ti vediamo Maestro
a donare la cena per tutti,
il tuo Testamento d’amore.

VOLTO DI LUCE TU SEI,
GLORIA DEL PADRE PER NOI!

Fino a dove il tuo canto ci condurrà

Tu sei luce per chi vive in questo tempo
Tu sei Parola di verità nella tua carne
Tu sei vita se la fede brucia in noi
Tu sei strada che i cieli penetra verso il Padre!

Manda la tua Luce e la tua Verità
esse mi guideranno,
mi faranno andare al santo Monte
e alle tue dimore.
Ed andrò verso l’altare di ’Elohim,
al Dio, gioia della mia vita.
Ed a Te canterò con la cetra,
o ’Elohim, mio ’Elohim! (Sal 42,3-4)

Purificazione della B.V. Maria in Bannone

Close

L’attuale chiesa di Bannone, dedicata alla Purificazine di Maria Vergine, è anche ricordata come Santa Maria Candelaria, poiché la solennità festiva, celebrata il 2 febbraio per commemorare la presentazione di Gesù al tempio e la purificazione della Vergine (Luca 2, 22-29), prende il nome dalle candele benedette che si portano in processione. ...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi