Riflettiamo sulle Beatitudini

(Lc 6,17. 20-26)

aprile 07 , 2019

Il testo evangelico si articola in quattro beatitudini “Beati i poveri, gli affamati, gli afflitti, i perseguitati” e quattro ammonimenti formulati con l’espressione “guai a voi” nei confronti di coloro che sono ricchi, sazi, ridenti e acclamati dalla folla.

Con queste parole, ha detto papa Francesco, Gesù ci apre gli occhi, ci fa vedere al di là delle apparenze, oltre la superficie, e ci insegna a discernere le situazioni con fede. Quelli che Gesù chiama beati rappresentano l’opposto dei valori comuni. La pagina del Vangelo ci invita dunque a riflettere sul senso profondo dell’avere fede, che consiste nel fidarci totalmente del Signore. Si tratta di abbattere gli idoli mondani per aprire il cuore a Dio vivo e vero; Egli solo può dare alla nostra esistenza quella pienezza tanto desiderata eppure difficile da raggiungere. Sono molti infatti, anche ai giorni nostri, quelli che si propongono come dispensatori di felicità: vengono e promettono successo in tempi brevi, grandi guadagni a portata di mano, soluzioni magiche ad ogni problema, e così via.

E qui è facile scivolare senza accorgersi nel peccato contro il primo comandamento: cioè l’idolatria, sostituire Dio con un idolo. Idolatria e idoli sembrano cose di altri tempi, ma in realtà sono di tutti i tempi! Anche di oggi. Descrivono alcuni atteggiamenti contemporanei meglio di molte analisi sociologiche.

Mettiamoci dunque dalla parte di Dio e riconosciamoci bisognosi davanti a lui del suo aiuto per discernere la vera felicità. Diventiamo capaci di gioia ogni volta che, possedendo dei beni di questo mondo, non ne facciamo degli idoli a cui svendere la nostra anima, ma siamo capaci di condividerli con i nostri fratelli. Le Beatitudini di Gesù sono un messaggio decisivo, che ci sprona a non riporre la nostra fiducia nelle cose materiali o passeggere, a non cercare la felicità seguendo i venditori di fumo – che tante volte sono venditori di morte – i professionisti dell’illusione. Il Signore ci aiuta ad aprire gli occhi, ad acquisire uno sguardo più penetrante sulla realtà, a guarire dalla miopia cronica che lo spirito mondano ci contagia

Comunità in cammino

Close

Hai perso un numero del giornalino parrocchiale? Vuoi rileggere un articolo? Tutti le uscite disponibili per il download!

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Agenda del Vescovo : Consiglio episcopale
22 novembre 2019, venerdì ore: Leggi

Agenda del Vescovo : Santa Messa
23 novembre 2019, sabato ore: 17:30 Leggi

Agenda del Vescovo : Incontro con le Caritas parrocchiali
23 novembre 2019, sabato ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Consiglio Pastorale...
23 novembre 2019, sabato ore: 09:30 Leggi

Il Chicco
24 novembre, domenica, ore 15.30 Leggi