“Si gettò ai piedi di Gesù per ringraziarlo”

Santa Faustina Kowalska (1905-1938), religiosa - Diario, § 1286

novembre 10 , 2021
Ti sono riconoscente, o Dio, per tutte le grazie, ci cui mi colmi continuamente che mi illuminano come i raggi del sole, e con cui mi indichi la strada sicura. Grazie, o Dio, per avermi creata, per avermi chiamata all’esistenza dal nulla, per avermi impresso il sigillo divino, facendo ciò unicamente per amore. Grazie, o Dio, per il santo battesimo, che mi ha inserito nella tua famiglia; è un grande inconcepibile dono della grazia che ci trasforma l’anima. Grazie, o Signore, per la santa confessione, per questa sorgente di grande, inesauribile misericordia, per questa fonte inconcepibile di grazie, in cui le anime macchiate dal peccato tornano candide. Ti ringrazio, Gesù, per la santa Comunione, nella quale ci doni te stesso; sento il tuo cuore battere nel mio petto, mentre tu stesso sviluppi in me la vita divina. Ti ringrazio, o Spirito Santo, per il sacramento della cresima, che mi fa diventare tuo cavaliere, dà forza all’anima in ogni momento e mi protegge dal male… Ti ringrazio, Signore, per il sacramento dell’unzione che mi rinforzerà negli ultimi momenti della lotta e mi aiuterà a salvarmi, dando vigore all’anima, si che possiamo gioire eternamente. Grazie, Signore, di tutte le ispirazioni di cui mi colma la tua Bontà, per queste illuminazioni interiori dell’anima che è impossibile esprimere, ma che il cuore percepisce. Grazie, Santissima Trinità, per l’enorme quantità di doni che mi hai elargito durante la vita. La mia riconoscenza crescerà allo spuntare dell’eterna aurora, quando per la prima volta canterò le tue lodi.     

La Sacra Bibbia

Close

Leggi la Bibbia online, direttamente sul sito della tua parrocchia

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi