Timoteo e Tito successori degli Apostoli

Catechismo della Chiesa cattolica - § 863-865 © Libreria Editrice Vaticana

gennaio 26 , 2018
Tutta la Chiesa è apostolica in quanto rimane in comunione di fede e di vita con la sua origine attraverso i successori di san Pietro e degli Apostoli. Tutta la Chiesa è apostolica, in quanto è "inviata" in tutto il mondo; tutti i membri della Chiesa, sia pure in modi diversi, partecipano a questa missione. "La vocazione cristiana infatti è per sua natura anche vocazione all'apostolato". Si chiama "apostolato" "tutta l'attività del corpo mistico" ordinata alla "diffusione del regno di Cristo su tutta la terra" (Concilio Vaticano II : AA2). "Siccome la fonte e l'origine di tutto l'apostolato della Chiesa è Cristo, mandato dal Padre, è evidente che la fecondità dell'apostolato", sia quello dei ministri ordinati sia quello "dei laici, dipende dalla loro unione vitale con Cristo". Secondo le vocazioni, le esigenze dei tempi, i vari doni dello Spirito Santo, l'apostolato assume le forme più diverse. Ma la carità, attinta soprattutto nell'Eucaristia, rimane sempre "come l'anima di tutto l'apostolato" (Concilio Vaticano II : AA3). La Chiesa è una, santa, cattolica e apostolica nella sua identità profonda e ultima, perché in essa già esiste e si compirà alla fine dei tempi "il regno dei cieli", "il regno di Dio", che è venuto nella persona di Cristo e che misteriosamente cresce nel cuore di coloro che a lui sono incorporati, fino alla sua piena manifestazione escatologica. Allora tutti gli uomini da lui redenti, in lui resi "santi e immacolati al cospetto" di Dio "nella carità", (Ef 1,4) saranno riuniti come l'unico popolo di Dio, "la Sposa dell'Agnello" , "la Città santa" che scende "dal cielo, da Dio, risplendente della gloria di Dio"; e "le mura della città poggiano su dodici basamenti, sopra i quali sono i dodici nomi dei dodici Apostoli dell'Agnello" (Ap 21,9-11.14).    

San Martino in Traversetolo

Close

La chiesa parrocchiale di Traversetolo, dedicata a san Martino vescovo di Tour, è edificata nella parte alta del centro abitato, su di un terrapieno sostenuto per tre lati da un muro di contenimento. Scarse sono le notizie riguardanti l’originario tempio che una testimonianza conservata nell’archivio parrocchiale farebbe risalire all’VIII secolo . La località Traversitulo compare nella documentazione medievale...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 21 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 21 Leggi

Appuntamenti diocesani : Vita di coppia
21 febbraio 2020, venerdì ore: 20:45 Leggi

Appuntamenti diocesani : Perdersi nella memoria
21 febbraio 2020, venerdì ore: 10:00 Leggi

Appuntamenti diocesani : ACI a Parma2020: custodi del creato
21 febbraio 2020, venerdì ore: 18:00 Leggi