"Và prima a riconciliarti con il tuo fratello"

San Cipriano (ca 200-258), vescovo di Cartagine e martire - La preghiera del Signore, 23

febbraio 23 , 2018
Dio ha comandato che gli uomini siano in pace e in buon accordo, che vivano "unanimi nella sua casa" (Sal 67,7 Vulg). Vuole che perseveriamo, una volta rigenerati dal Battesimo, nella condizione in cui ci ha messi questa seconda nascita. Poiché siam figli di Dio, vuole che restiamo nella pace di Dio e, poiché abbiamo ricevuto un medesimo Spirito, che viviamo nell'unità di cuore e di pensiero. Ecco perché Dio non accoglie il sacrificio dell'uomo che vive nella discordia. Comanda che si allontani dall'altare per riconciliarsi prima col fratello, affinché Dio possa gradire le preghiere presentate nella pace. Il più grande sacrificio che si possa offrire a Dio, è la nostra pace, la concordia fraterna, il popolo riunito con quell'unità che esiste tra il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.    

Liturgia del giorno

Close

Le letture del giorno secondo il calendario liturgico.

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Il Vangelo di Luca
15 novembre, venerdì, ore 20.45 Leggi

Appuntamenti Associazioni, Movimenti, Parrocchie... : Ricordando Onelia Ravasini
15 novembre 2019, venerdì ore: 20:45 Leggi

Appuntamenti Associazioni, Movimenti, Parrocchie... : Esercizi spirituali per presbiteri
15 novembre 2019, venerdì ore: 08:00 Leggi

Agenda del Vescovo : Giornata dei poveri
15 novembre 2019, venerdì ore: 18:30 Leggi

Appuntamenti diocesani : Giornata mondiale dei poveri...
15 novembre 2019, venerdì ore: 08:00 Leggi