«Vedendo le folle ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite»

San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa - 7° discorso sull'Avvento

dicembre 03 , 2016
Fin da ora celebriamo con tutto il cuore la venuta di nostro Signore Gesù Cristo, e facciamo solo il nostro dovere, poiché egli è venuto non solo a noi, ma per noi. Il Signore non ha bisogno dei nostri beni; la grandezza della grazia che ci ha donata mostra qual'era la nostra indigenza. Giudichiamo la gravità di una malattia da quanto costa guarirla...       La venuta del Salvatore era perciò necessaria; lo stato in cui erano gli uomini rendeva indispensabile la sua presenza. Venga presto dunque il Salvatore! Venga ad abitare in mezzo a noi per la fede, con tutta la ricchezza della sua grazia. Ci tolga dalla cecità, ci liberi dalle infermità, sollevi la nostra debolezza! Se egli è in noi, chi potrà farci sbagliare? Se è con noi, cosa non potremo fare in colui che è la nostra forza? (Fil 4,13) «Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?» (Rm 8,31) Gesù è consigliere sicuro, non si sbaglia e non ci fa sbagliare; è aiuto potente, la cui forza non si esaurisce mai... E' la sapienza di Dio, la potenza di Dio (1Cor 1,24)... Ricorriamo dunque tutti a un Maestro così grande: in tutto ciò che facciamo, invochiamo questo aiuto; in mezzo alle nostre lotte, affidiamoci a un difensore così sicuro. Se egli è già venuto nel mondo, è per abitare in mezzo a noi, con noi e per noi.    

La Sacra Bibbia

Close

Leggi la Bibbia online, direttamente sul sito della tua parrocchia

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Colletta Alimentare
26 novembre, sabato Leggi

Gruppo Manodopera
27 novembre, domenica Leggi

Harvey
03 dicembre 2022, sabato, ore 21:00 Leggi