"Vegliate e pregate...: così sarete giudicati degni... di comparire davanti al Figlio dell'uomo" (Lc 21,36)

Sant'Aelredo di Rievaulx (1110-1167), monaco cistercense inglese - Discorso per l'Avvento del Signore; PL 195, 363; PL 184, 818

novembre 27 , 2016
Il tempo d'Avvento rappresenta le due venute di nostro Signore: prima la dolcissima venuta del "più bello tra i figli degli uomini" (Sal 45,3), del "desiderato di tutte le nazioni" (Ag 2,8 Vulg), del Figlio di Dio che ha manifestato chiaramente al mondo la sua presenza nella carne attesa e ardentemente desiderata da molto tempo da tutti i santi padri: la venuta quando è venuto nel mondo per salvare i peccatori. Questo tempo ricorda anche la venuta che attendiamo con sicura speranza e che molto spesso dobbiamo ricordare fra le lacrime, quella che avverrà quando il Signore verrà nella gloria in modo manifesto...: cioè nel giorno del giudizio quando verrà manifetamente a giudicarci. Pochi hanno conosciuto la prima venuta; nella seconda, si manifesterà ai giusti ed ai peccatori come annuncia il profeta: "Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!" (Is 40,5; Lc 3,6)... Fratelli carissimi, seguiamo dunque l'esempio dei santi padri, ravviviamo il loro desiderio ed infiammiamo d'amore e desiderio di Cristo il nostro spirito. Sapete bene che la celebrazione di questo tempo è stata istituita per rinnovare in noi il desiderio che gli antichi padri avevano della prima venuta del Signore e affinché, attraverso il loro esempio, impariamo anche noi a desiderare il suo ritorno. Pensiamo a tutto il bene compiuto dal Signore per noi alla sua prima venuta; quanto più ancora ne farà quando tornerà! Questo pensiero ci farà amare di più la venuta passata e desideraree di più il suo ritorno... Se vogliamo conoscere la pce quando verrà, sforziamoci di accogliere con fede e amore la passata venuta. Restiamo fedeli nelle opere che ci ha manifestate e ci ha allora insegnate. Alimentiamo nel cuore l'amore per il Signore, e con l'amore il desiderio affinché, quando verrà, il Desiderato delle nazioni, possiamo posare lo sguardo su di lui con piena fiducia.    

Il Natale nei nostri paesi

Close

Curiosità Accostandoci al periodo natalizio abbiamo fatto un viaggio nella storia del nostro paese e delle frazioni per conoscere come, nel tempo, si è vissuto l’avvento al Natale. Un Natale con San Giuseppe Il 16 dicembre 1889 il parroco di Guardasone, don Matteo Tosi, anziano e quasi cieco, chiedeva al Vescovo, Monsignor Giovanni Andrea Miotti (25 settembre 1882 aprile 1893), il consenso a concedere al...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Mercoledì 22 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 22 Leggi

Agenda del Vescovo : Visita pastorale...
22 gennaio 2020, mercoledì ore: Leggi

Appuntamenti diocesani : Settimana per l'unità dei Cristiani
22 gennaio 2020, mercoledì ore: 20:45 Leggi

Appuntamenti diocesani : Consiglio affari economici
22 gennaio 2020, mercoledì ore: 15:00 Leggi