"Vegliate e pregate in ogni momento" (Lc 21,36)

San Vincenzo de' Paoli (1581-1660), sacerdote, fondatore di comunità religiose - Colloqui con le Figlie della carità, conferenza del 22 gennaio 1645

novembre 28 , 2020
Mie care figlie, forse mi direte che siete poco raccolte, anche quando pregate, che non riuscite a stare un quarto d'ora senza distrarvi. Non meravigliatevi. I più grandi servitori di Dio sono a volte nelle stesse pene. Uno di questi giorni parlavo con un buon sacerdote , convertito da qualche anno, che passa tanto tempo a pregare Dio. Mi diceva che spesso non prova né piacere né soddisfazione, tranne quello di dire: "Mio Dio, sono qui alla vostra presenza per fare la vostra santissima volontà. E' abbastanza che mi vedete qui". Fate lo stesso. (...) Un mezzo facilissimo è prendere come soggetto della vostra preghiera la passione di nostro Signore. Non c'è una di voi che non sappia tutto ciò che è successo lì, sia per averlo sentito predicare, sia per averci meditato. Figlie mie, quale mezzo eccellente per pregare la passione di Nostro Signore! E' una fontana della giovinezza dove troverete tutti i giorni qualcosa di nuovo. San Francesco non aveva altro per pregare che la passione di Nostro Signore e raccomanda a tutti i suoi cari figli spirituali di servirsene continuamente. E dove pensate, figlie mie, che il grande san Bonaventura prendesse tutta la sua scienza? Nel sacro libro della Croce. Farete bene ad abituarvi. Ve lo consiglio.     

La Sacra Bibbia

Close

Leggi la Bibbia online, direttamente sul sito della tua parrocchia

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi