"Venite in disparte, in un luogo solitario, e riposatevi un pò" (Mc 6,31)

Sant'Antonio di Padova (ca 1195 – 1231), francescano, dottore della Chiesa - Discorso per la festa di San Giovanni evangelista

febbraio 08 , 2020
Se vuoi venire da me e trovarmi, seguimi, cercami. Marco dice infatti: "Venite in disparte, in un luogo solitario, e riposatevi un po'. Era infatti molta la folla che andava e veniva e non avevano più neanche il tempo di mangiare". (Mc 6,31) Ahimé! Le passioni della carne, il tumulto dei pensieri che vanno e vengono nel cuore sono tali che non abbiamo il tempo di mangiare il cibo della dolcezza eterna; di assaporare la contemplazione interiore. Perciò il Maestro dice: "Venite in disparte" dalla folla rumorosa; "in un luogo deserto", nella solitudine dello spirito e del cuore, "e riposatevi un po'". Veramente un pochino, poiché, dice l'Apocalisse: "Si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora" (Ap 8,1); e nel salmo: "Chi mi darà ali come di colomba, per volare e trovare riposo?" (55,7) Ma ascoltiamo quanto dice il profeta Osea: "Perciò, ecco, l'allatterò*, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore" (cfr Os 2,16 Vg). Le tre espressioni: allattare, condurre nel deserto, parlare al suo cuore, designano le tre tappe della vita spirituale: l'inizio, il progresso, la perfezione. Il Signore allatta colui che inizia quando lo illumina con la grazia, affinché cresca e progredisca nelle virtù. Lo conduce poi fuori della vacuità dei vizi e del disordine dei pensieri, nel riposo dello spirito; infine, una volta condotto alla perfezione, gli parla al cuore. L'anima prova allora la dolcezza dell'ispirazione divina e può darsi totalmente alla gioia dello spirito. Che profondità di devozione, di meraviglia e di felicità nel cuore! Con la devozione si eleva al di sopra di se stesso, con la meraviglia è condotto al di sopra di se stesso, con la felicità è trasportato fuori di se stesso. (* “Lo allatterò” : “lactabo” il verbo latino può significare allattare o sedurre)     

« Tutto quello che scioglierete sopra la...

Close

L'altro giorno, qualcuno, un giornalista, mi ha fatto una strana domanda: « Anche lei va a confessarsi? - Si, vado a confessarmi ogni settimana, ho risposto. - Dio deve essere più che esigente se anche lei va a confessarsi ». A mia volta gli ho detto: « Capita a volte al vostro proprio figlio di sbagliare. Cosa succede quando vi dice : \"Babbo mi dispiace!\" Che cosa fate? Prendete vostro figlio tra le braccia e lo baciate. Perché?...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Venerdì 3 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Martedì 7 Leggi

Visita alle Famiglie
Mercoledì 8 Leggi