Verso il sabato pieno

Baldovino di Ford (?-ca 1190), abate cistercense, poi vescovo - Sul sacramento dell’altare, 3, 2; SC 94

ottobre 29 , 2021
Mosè disse: “Il giorno di sabato vi sarà riposo assoluto, sacro al Signore” (Es 31, 15). Il Signore ama il riposo; ama riposarsi in noi, di modo che noi riposiamo in lui. Ma c’è un riposo del tempo  futuro di cui sta scritto: “Sì, dice lo Spirito, riposeranno dalle loro fatiche” (Ap 14, 13). E c’è un riposo del tempo presente, di cui ha detto il profeta: “Cessate di fare il male” (Is 1, 16). Si giunge al riposo del tempo futuro praticando le sei opere di misericordia che sono enumerate nel vangelo dove è detto: “Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare” ecc. (Mt 25, 35). (...) Infatti “ci sono sei giorni in cui si deve lavorare” (Lc 13,14), poi viene la notte, cioè la morte, quando nessuno può più operare (Gv 9, 4). Dopo questi sei giorni, viene il sabato: quando tutte le opere buone sono compiute, giunge il riposo delle anime.     

Gli angeli troppo presto tornano in cielo

Close

...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Caritas - Carrello solidale: aperture di giugno
27, 29 e 30 giugno Leggi

Festa del centenario di Fondazione del Gruppo Alpini
10 luglio, domenica Leggi