Cesare Zini

Domenica 16 luglio 1961 si spegneva a Traversetolo Cesare Zini, una delle figure più caratteristiche del nostro paese. Nato a Traversetolo il 20 novembre 1888 da Torquato di Giacomo e da Ferlini Elvira, si era unito in matrimonio a Ventoso di Scandiano, nel 1919, con Mattioli Carmelita.
Sin da ragazzo dimostrò amore vivissimo per la musica al cui studio, così come per la cultura, si dedicò come autodidatta. Dopo la morte del padre, già vicedirettore della banda di musica “Concerto Perosi” di Traversetolo, assunse egli stesso la direzione della banda ottenendo in seguito l’incarico di organista nella Chiesa parrocchiale. Per vivere esercitava la professione di sarto e materassaio ma, nei momenti liberi, si interessava di storia locale. Le sue ricerche, a volte precise, a volte nebulose, gli valsero l’apprezzamento di molti traversetolesi; qualche suo articolo fu anche pubblicato sulla Gazzetta di Parma. Dopo essere stato esonerato da don Affolti dall’incarico di organista, dedicò il resto della sua vita allo studio della toponomastica locale e alla genealogia di alcune famiglie.
La cerimonia funebre ebbe luogo martedì 18 luglio e Cesare Zini venne accompagnato all’ultima dimora dalla sua banda e da tutto il paese.





© Sonia Moroni La riproduzione dei contenuti di questo sito, senza il consenso dell'autore è proibita.
La citazione è consentita solo indicando fonte ed autore del testo
Hai trovato interessante questo articolo? Desideri approfondire i fatti narrati? Hai un argomento in particolare che vorresti fosse trattato? Vuoi contribuire alla ricerca storica mettendo a disposizione le tue conoscenze o il tuo materiale documentale? Contattaci!

Essere veramente un'immagine di Dio...

Close

\"Rendete a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio\". A ciascuno si deve dare il suo: sentenza piena di sapienza celeste e di dottrina. Egli insegna che vi sono due tipi di potere: uno terreno e umano, l'altro celeste e divino; e insegna che da noi si richiede una duplice obbedienza: alle leggi umane e a quelle divine... A Cesare dobbiamo dare la moneta che porta l'immagine e l'iscrizione di lui, a Dio invece ciò su cui è...

Continua...





Avvisi e Comunicazioni

Madonna del Carmelo
16 luglio, giovedì, ore 07.00 Leggi

L'amor a mi venendo
18 luglio, sabato, ore 17.30 Leggi

Messa Festiva
19 luglio, domenica, ore 10.00 Leggi

Grest ACR
20 luglio, lunedì, ore 8.00 Leggi

San Giacomo
25 luglio, sabato, ore 20.30 Leggi